Milan, duro confronto Gazidis-Ibrahimovic: il retroscena

Zlatan Ibrahimovic e Ivan Gazidis avrebbero avuto un duro confronto durante la visita di ieri alla squadra dell’amministratore delegato del Milan

Ibrahimovic, faccia a faccia con Gazidis (Getty Images)
Ibrahimovic, faccia a faccia con Gazidis (Getty Images)

L’incontro tra l’amministratore delegato del Milan, Ivan Gazidis, e i calciatori non ha solamente fatto emergere novità in merito al tema degli ingaggi. Nella giornata di ieri vi avevamo riportato di un accordo tra le parti relativo alla richiesta, degli stessi giocatori, di dimezzarsi del 50% lo stipendio del mese di aprile, ma la visita del dirigente rossonero è ricca di ulteriori retroscena.

Primo su tutti quello relativo al futuro di Stefano Pioli, che dovrà ottenere risultati importanti nelle 13 partite rimanenti, semifinale di Coppa Italia con la Juventus compresa. Gazidis avrebbe chiarito che il tecnico milanista sarà sotto esame nel prossimo mese e mezzo, ma le dichiarazioni dell’a.d. rossonero sono apparse come una bugia bianca. Il Milan, infatti, avrebbe già trovato da tempo un accordo con Ralf Rangnick che, salvo colpi di scena, sarà la guida del club dalla prossima stagione.

Potrebbe interessarti anche: Milan, Gazidis vede la squadra: accordo sul taglio ingaggi

Milan, Ibrahimovic attacca Gazidis

Ibrahimovic duro con Gazidis (Getty Images)
Ibrahimovic duro con Gazidis (Getty Images)

Tra le indiscrezioni trapelate dopo l’incontro di ieri, a risaltare maggiormente è stato il presunto faccia a faccia tra Gazidis e Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, avrebbe attaccato il dirigente del Milan dichiarando: “Solo ora ti presenti? Questo non è più il club di una volta, non ha più un progetto. Se resto è solo per passione”

L’amministratore delegato rossonero non si presentava a Milanello da circa 3 mesi e le parole dell’attaccante svedese assumono le sembianze di pesantissimi macigni. Una dura sentenza che sarebbe scivolata anche sul tema dei calciatori in scadenza il prossimo 30 giugno (uno tra questi è proprio Zlatan) e quello sugli stipendi, con i senatori rossoneri che avrebbero evidenziato delle perplessità sulla tempistica della comunicazione sull’accordo tra le parti. In risposta Ivan Gazidis avrebbe tranquillizzato la squadra, promettendo obiettivi e investimenti.

I toni sono accesi in casa Milan a poco più di 24 ore dalla sfida delicatissima contro la Juventus in Coppa Italia. Un match che potrebbe condizionare un’intera stagione e che darà risposte concrete sul futuro dei rossoneri.

Leggi anche -> Milan, Ibrahimovic accelera il recupero: nuova possibile data per rientro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *