Juventus, Rabiot e Bernardeschi in uscita: doppio scambio con il Chelsea

La Juventus potrebbe concordare con il Chelsea un affare che coinvolgerebbe Rabiot e Bernardeschi. Secondo il “Sun”, i due club starebbero valutando la possibilità di effettuare un doppio scambio

Rabiot e Bernardeschi, la Juve valuta la cessione (Getty Images)
Rabiot e Bernardeschi, la Juve valuta la cessione (Getty Images)

Rinforzare la rosa in vista della prossima stagione è fondamentale. Nonostante la Juventus sia ancora in lotta per tre fronti (Coppa Italia, Serie A e Champions League), ha già iniziato a gettare le basi per il calciomercato. Il primo obiettivo è quello di cedere gli esuberi di lusso, tra tutti Bernardeschi e Rabiot. L’attaccante ex Fiorentina non ha mai pienamente convinto dal suo arrivo nel 2017, realizzando solamente 9 gol e 12 assist in 95 presenze complessive. Male anche Rabiot, giunto a Torino come parametro zero, in uscita dal Paris Saint Germain. Il centrocampista in questa stagione è parso spesso lento e impreciso, generando malcontento anche tra i tifosi.

Il francese è costato 10 milioni al momento della firma, per alcune commissioni, e il suo stipendio è pari a 7 milioni all’anno (sesto calciatore più pagato del club), mentre Bernardeschi ha firmato un contratto con i bianconeri dopo una spesa di 40 milioni versati nelle casse della Fiorentina e un accordo da 4 milioni a stagione fino al 2022. Risparmiare cifre così importanti per due riserve, soprattutto dopo i problemi finanziari generati dal Covid, diventa fondamentale. Da qui l’ipotesi di un’imminente cessione.

Potrebbe interessarti anche: Kumbulla, il punto sulla trattativa: Inter e Juve avanti tutta

Juventus, Rabiot e Bernardeschi salutano: trattativa con il Chelsea

Juventus, doppio scambio con il Chelsea (Getty Images)
Juventus, doppio scambio con il Chelsea (Getty Images)

Stando a quanto riportato dal “Sun”, i bianconeri sembrerebbero intenzionati a trattare con i Blues per un doppio scambio. Bernardeschi e Rabiot si trasferirebbero in Inghilterra, mentre Jorginho e Marcos Alonso tornerebbero alla corte di Maurizio Sarri, in Italia. Il centrocampista italo-brasiliano e il terzino spagnolo sono due pupilli del tecnico toscano, che li ha allenati anche nella scorsa stagione dove è riuscito a vincere un’Europa League proprio con la società britannica.

La dirigenza juventina avrebbe inserito Jorginho da tempo nei propri radar, valutandolo come piano alternativo ad Arthur. Alonso, invece, non convincerebbe Lampard e per la “Vecchia Signora” rappresenterebbe un rinforzo utile, data la ricerca costante di terzini. Non sono esclusi contatti, nelle prossime settimane, che potrebbero sbloccare un doppio scambio. Bisognerà trovare un accordo, per poi entrare nel vivo dell’affare.

Leggi anche -> Juventus, Ronaldo “mago” delle finali: mai fallite due consecutive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *