Barcellona-Napoli 3-1, Messi stende gli azzurri: Gattuso eliminato

Barcellona-Napoli si chiude con il risultato di 3-1. Gara decisa nel primo tempo e che regala la qualificazione alla Final Eight ai blaugrana 

E’ terminato 3-1 per il Barcellona il ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Napoli. La gara del Camp Nou viene decisa nel primo tempo, dove si sono susseguite le maggiori emozioni dell’incontro. Dopo un palo colpito da Mertens in avvio, i blaugrana sono passati in vantaggio con una rete di Lenglet dagli sviluppi di calcio d’angolo e probabilmente viziata da un fallo su Demme in area.

I catalani hanno trovato la rete del raddoppio con Messi, che dopo un doppio slalom, che gli ha permesso di superare 4 giocatori avversario, ha insaccato il pallone alla destra di Ospina. L’argentino è riuscito a segnare anche una doppietta, ma dopo un lungo consulto al VAR, il gol è stato annullato per fallo di mano. Il capitano del Barça ha conquistato anche un calcio di rigore, realizzato poi da Suarez. Sempre su penalty, in pieno recupero, gli azzurri hanno accorciato le distanze con la rete di Insigne. Nella ripresa poche le emozioni, con i partenopei vicini in un paio di circostanze alla rete, soprattutto con Milik e Lozano. Gattuso viene eliminato dalla Champions agli ottavi, mentre Setien affronterà il Bayern Monaco nella Final Eight.

Leggi anche -> Champions League, highlights Barcellona-Napoli: gol e sintesi – VIDEO

Barcellona-Napoli, il racconto del match

Barcellona-Napoli 3-1 (Lenglet 10′, Messi 23′, Suarez 45’+1′, Insigne 45’+5′)

23:00TERMINA IL MATCH TRA BARCELLONA E NAPOLI 

90’+4′ – Ter Stegen respinge una conclusione ravvicinata di Di Lorenzo

90’+2′ – Entra Junior Firpo per Luis Suarez

90’+1′- Fallo in attacco di Mario Rui che fa guadagnare tempo prezioso al Barcellona

90′ – Saranno 5 i minuti di recupero

90′ – Tiro di Di Lorenzo respinto dalla difesa del Barcellona che sventa il pericolo

88′ – Palla lunga per Messi intercettata da Ospina

86′ – Tiro di Lozano che viene deviato e termina tra le braccia di Ter Stegen

85′ – Palo di Lozano dopo un colpo di testa ravvicinato

85′ – Milik prova la conclusione, ma viene murato da Lenglet

84′ – Cambio nel Barcellona: dentro Monchu per Griezmann

81′ – Annullato gol a Milik per fuorigioco 

79′ – Elmas prende il posto di Fabian Ruiz e Milik quello di Insigne

79′ – Tiro di Insigne deviato in angolo

78′ – Nuovo corner per gli azzurri dopo un altro tentativo di Politano

77′ – Angolo per il Napoli dopo una deviazione di testa di Rakitic su cross di Politano

76′ – Cross di Jordi Alba che si spegne tra le braccia di Ospina

75′ – Buon’idea di Insigne che non riesce a servire Lozano per la troppa potenza nel suo passaggio

74′ – Fallo di Mario Rui su Griezmann, opportunità su punizione per il Barça

71′ – Occasione per Lozano che di testa spedisce alto il pallone da ottima posizione

70′ – Doppio cambio nel Napoli: dentro Politano e Lozano per Callejon e Zielinski

68′ – Buon anticipo di Koulibaly su Messi

66′ – Conclusione in semi sforbiciata di Messi, facile la presa di Ter Stegen

65′ – Fallo di Lobotka nella metà campo del Napoli, il Barcellona conquista un calcio di punizione

62′ – Ottimo numero di Insigne che non riesce a servire Mertens a causa di un passaggio troppo forte

61′ – Rakitic sbaglia, il suo cross esce di molto al lato

60′ – Primo giallo del match, Zielinski ha steso messi e l’arbitro lo ammonisce

60′ – Ter Stegen allontana il cross con i pugni

59′ – Intervento provvidenziale di Piquet che ha fermato Insigne: corner per il Napoli

58′ – Possesso palla del Napoli a caccia del gol che riaprirebbe concretamente il discorso qualificazione

56′ – Ottimo anticipo in scivolata Manolas su Suarez pronto a colpire il pallone a botta sicura in area

55′ – Uscita di Ter Stegen che intercetta un passaggio di Insigne indirizzato a Mertens

53′ – Buona occasione per il Napoli. Tiro di Mertens deviato dalla difesa del Barcellona, sul pallone si avventa Insigne che di testa spreca e serve il pallone tra le braccia di Ter Stegen

52′ – Piquet allontana di testa il cross di Callejon

52′ – Rakitic devia il tiro di Fabian Ruiz, ancora angolo per il Napoli

51′ – Fallo in attacco di Koulibaly sugli sviluppi del corner

50′ – Deviazione di Piquet, angolo per la squadra di Gattuso

50′ – Calcio di punizione per il Napoli dopo un fallo di Rakitic. Buona chance per gli azzurri

49′ – Tiro di Mertens deviato, il pallone termina tra le braccia di Ter Stegen

47′ – Avvio propositivo del Napoli che dovrà segnare 2 gol per qualificarsi ai quarti

46′ – Lobotka in campo per Demme, primo cambio per il Napoli

22:09 INIZIA IL SECONDO TEMPO 

Si è conclusa la prima frazione di gioco del match tra Barcellona e Napoli. Numerose le emozioni vissute al Camp Nou, con gli azzurri che hanno colpito un palo dopo appena 2 minuti. Sono i padroni di casa, però, a passare in vantaggio con Lenglet sugli sviluppi di calcio d’angolo. Proteste degli uomini di Gattuso per una spinta del centrale blaugrana.

Il raddoppio è arrivato al 23′ con una magia di Messi, che è riuscito a superare 4 difensori del Napoli con un doppio slalom e un rimpallo. L’argentino ha trovato anche la doppietta, ma il gol è stato annullato per un presunto fallo di mano. Il 10 del Barça si è poi conquistato anche il calcio di rigore dopo un fallo di Koulibaly, con Suarez che è riuscito a battere Ospina. Nel finale penalty anche per il Napoli, con Insigne che è stato bravo a battere Ter Stegen.

21:54 – TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45’+7′ – La difesa del Barcellona mura una conclusione in area di Callejon. I padroni di casa si sono salvati

45’+5′ – GOOOOL DEL NAPOLI! Insigne realizza la rete

45’+4′ – Rigore per il Napoli! Fallo di Rakitic su Mertens, opportunità per gli azzurri

45’+1′ – Saranno 5 i minuti di recupero

45’+1′ – Gol di Suarez! L’attaccante del Barça realizza il penalty

45′ – Rigore per il Barcellona 

44′ – L’arbitro controlla al monitor il possibile fallo di Koulibaly

42′ – Messi resta ancora a terra. Silent check in corso del VAR

40′ – Scontro tra Koulibaly e Messi in area, i giocatori del Barcellona chiedono il rigore. Il difensore del Napoli ha colpito il piede del centravanti argentino

39′ – Il gioco riprende con Fabian Ruiz regolarmente in campo

38′ – Resta a terra Fabian Ruiz dopo un contrasto non ritenuto falloso da parte dell’arbitro

37′ – Piqué libera bene con un colpo di testa

36′ – Calcio di punizione per il Napoli dalla sinistra. Insigne crosserà in area

35′ – Errore di Koulibaly che non riesce a servire Insigne con un lancio che ha tagliato il campo

33′ – Annullato gol a Messi! L’attaccante del Barcellona ha toccato il pallone con il braccio prima del gol. Decisione arrivata dopo un consulto al VAR

31′ – Doppietta di Messi! Dopo una buona parata di Ospina su Suarez, De Jong serve un pallone splendido per l’attaccante argentino, che dopo uno stop di petto batte l’estremo difensore del Napoli

30′ – Scivolata in area di Jordi Alba che rischia di toccare il pallone con il braccio: proteste dei giocatori partenopei

28′ – Koulibaly porta avanti un pressing funzionale e conquista una rimessa laterale

27′ – Il Napoli sembra aver subito un pesante contraccolpo dopo le reti del Barcellona e fatica a costruire una manovra offensiva

25′ – Tiro a giro di Suarez che esce alla sinistra del palo

23′ – Gol di Messi! L’attaccante del Barcellona riesce a superare 4 difensori del Napoli dopo un’azione personale di altissimo livello. L’argentino riesce poi a calciare e a battere sul secondo palo Ospina

22′ – Termina altissima la conclusione al volo di Insigne

21′ – Fallo su Demme, calcio di punizione per il Napoli da zona defilata

20′ – Il Barcellona gestisce il possesso palla come da previsioni. Il Napoli pressa e tenta di rubare palla per ripartire in contropiede

18′ – Ritmo del match notevolmente calato dopo la rete di Lenglet

16′ – Torna a palleggiare il Napoli dopo qualche minuto di difficoltà in seguito al gol subito

14′ – Tiro dalla distanza di Rakitic che si spegne alla destra di Ospina

13′ – Il Barcellona ha acquisito fiducia dopo il vantaggio e porta avanti un lungo possesso palla

10 – Gol del Barcellona. Lenglet stacca di testa e batte Ospina. Proteste del Napoli per una spinta del difensore. Dopo un silent check al VAR la rete viene convalidata

9′ – Deviazione di Koulibaly sul tiro di prima di Messi: sarà angolo per il Barça

9′ – Termina alta la conclusione di Zielinski

8′ – Gran fraseggio del Napoli nella metà campo del Barcellona. Personalità da vendere in questo avvio

7′ – Callejon spazza il pallone e non corre pericoli

7′ – Primo calcio d’angolo per il Barcellona dopo un cross sbagliato di Koulibaly

6′ – Ottima chiusura di Koulibaly dopo uno doppio slalom di Messi

5′ – Tiro dalla distanza con Ter Stegen fuori dai pali, la palla esce di molto

4′ – Conclusione di Callejon deviata dalla difesa del Barça. Si salvano i padroni di casa

4′ – Avvio positivo del Napoli che gestisce il pallone e cerca la profondità

2′ – Palo di Mertens! Conclusione in area del belga che approfitta di un errore difensivo del Barcellona. L’attaccante del Napoli sfortunato e non riesce a battere Ter Stegen

2′ – La squadra di Gattuso gestisce subito il pallone costruendo l’azione dalle retrovie

1′ – E’ il Napoli a battere il calcio d’inizio dell’incontro

21:00 – Si rispetta un minuto di silenzio per le vittime del Covid-19

20:57 – I giocatori entrano in campo

20:31 – Il d.s. del Napoli, Cristiano Giuntoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: “E’ sicuramente una partita speciale, l’ambiente è affascinante ma noi siamo molto concentrati. Proveremo a fare l’impresa. Con certi tipi di squadre il campo sembra in salita, ma noi siamo convinti di poter dare fastidio. Insigne? Sta bene. La scelta Gattuso è stata ripagata e abbiamo trovato qualità e quantità e siamo ovviamente contenti”. 

20:21Fabian Ruiz ha parlato prima dell’inizio del match: “Per tutti i calciatori giocare in questo stadio è molto speciale, soprattutto per me che sono spagnolo e qui non ho mai vinto. Con i nostri tifosi questa partita sarebbe stata diversa e nonostante abbiano i giocatori più forti del mondo, noi ci crediamo e possiamo fare la storia. Che Barça dobbiamo aspettarci? Vorrà tenere la palla e sarà sicuramente una partita molto simile a quella dell’andata. Possiamo scalare l’Everest, nel calcio tutto è possibile”.

19:47FORMAZIONE UFFICIALE NAPOLI: (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne.

19:45FORMAZIONE UFFICIALE BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; De Jong, Rakitic, Sergi Roberto; Suarez, Griezmann, Messi.

Il Barcellona ospita il Napoli per il ritorno degli ottavi di Champions League. I blaugrana hanno strappato un pareggio per 1-1 nella sfida d’andata al San Paolo e puntano al passaggio del turno verso i quarti, un traguardo sempre raggiunto dalla stagione 2007/2008. Messi e compagni, arrivati secondi in Liga, negli ultimi sette anni in Champions non hanno mai perso al Camp Nou, pareggiando solamente in 4 circostanze su 35 incontri. I numeri mostrano ancora più chiaramente che impresa dovranno compiere gli uomini di Gennaro Gattuso.

I partenopei, che hanno concluso la Serie A al 7° posto, vincendo però una Coppa Italia, hanno ottenuto 3 vittorie e 2 sconfitte nelle ultime 5 sfide disputate. Un percorso altalenante, che complica ulteriormente un match di altissimo livello. Il club del presidente Aurelio De Laurentiis non ha mai conquistato l’accesso ai quarti di finale della competizione europea più importante per club e per riuscirci dovrà tentare di vincere in casa dei catalani o strappare un pareggio con 2 o più gol.

Potrebbe interessarti anche: Barcellona-Napoli, Gattuso: “Everest da scalare, Insigne a una condizione”

I precedenti tra Barcellona e Napoli

Barcellona-Napoli, i precedenti della sfida (Getty Images)
Barcellona-Napoli, i precedenti della sfida (Getty Images)

C’è solo un precedente tra Barcellona e Napoli in gare ufficiali e si tratta della sfida del 25 febbraio scorso terminata 1-1 con le reti di Mertens e Griezmann. Le due squadre in precedenza si sono affrontate solamente in amichevole e i risultati sorridono ai blaugrana. La prima sfida tra catalani e partenopei risale al 1978 e anche in quel caso il risultato finale fu di 1-1. Bisognerà attendere 33 anni per rivedere un incrocio tra i due club, quando nell’agosto del 2011, per il trofeo Gamper, gli spagnoli sconfissero per 5-0 la squadra allenata all’epoca da Walter Mazzarri.

E’ nell’estate del 2014 che il Napoli ha battuto per la prima volta il Barcellona, grazie ad una rete di Dzemaili. La scorsa estate, invece, sono state due le partite, vinte entrambe dal Barça: 2-1 la prima e 4-0 la seconda. Si contano 15 invece precedenti tra il Napoli e una squadra spagnola in una competizione europea. Gli azzurri hanno vinto solamente in 4 circostanze, ottenendo poi 5 pareggi e 6 sconfitte. La squadra di Gattuso potrà fare affidamento solamente ad una statistica a proprio favore, quella relativa agli ultimi scontri diretti tra il Barcellona ed una squadra italiana nella fase ad eliminazione diretta di Champions. Nelle stagioni 2016/17 e 17/18 i catalani infatti sono sempre stati eliminati da un club del nostro Paese. E’ successo prima con la Juventus e poi con la Roma, nella storica rimonta giallorossa all’Olimpico.

Leggi anche -> Barcellona-Napoli, i convocati di Gattuso: la decisione su Insigne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *