Fiorentina, Iachini ai saluti: Spalletti alternativa a Sarri

La Fiorentina si prepara al cambio di guida tecnica con Iachini vicino all’esonero e uno tra Spalletti e Sarri pronto a sostituirlo 

Fiorentina, Spalletti tra i candidati per il dopo Iachini (Getty Images)
Fiorentina, Spalletti tra i candidati per il dopo Iachini (Getty Images)

L’avventura di Iachini sulla panchina della Fiorentina sembrerebbe essere giunta al capolinea. Il pareggio per 2-2 subito in rimonta contro lo Spezia ha rappresentato una delle ultime gocce di un vaso ormai strabordante d’acqua. La squadra a disposizione dell’ex centrocampista ha un tasso tecnico elevato, ma non riesce a rendere come dovrebbe e lo dimostrano gli appena 4 punti conquistati in altrettante giornate. Il 4-3 subito in rimonta contro l’Inter, arrivato in seguito ad un successo di misura contro il Torino, aveva dato segnali di speranza per la grinta messa in campo dai Viola, ma il k.o. in casa contro la Sampdoria, seguito proprio dal pari con la neo promossa Spezia hanno gettato nuove ombre sull’operato del tecnico.

Il presidente Commisso, infatti, aveva reso noto a tutti come Iachini fosse sotto osservazione. Sono state investite cifre importanti per costruire una rosa competitiva, con innesti del calibro di Callejon, Bonaventura e Amrabat e il patron americano non riesce a vedere il gioco e i risultati che vorrebbe. Da qui la scelta di puntare su un allenatore più esperto per fare l’ennesimo salto di qualità.

Potrebbe interessarti anche: Spalletti e il rapporto con Totti: “La Roma veniva prima”

Fiorentina, Iachini verso l’addio: Sarri o Spalletti al suo posto

Sarri verso la Fiorentina: Iachini per ora resta
Sarri verso la Fiorentina (Getty Images)

I due nomi più caldi in queste ultime ore sono quelli di Luciano Spalletti e Maurizio Sarri. L’ex tecnico dell’Inter è stato accostato in più circostanze ai Viola, ma il suo approdo appare complicato, dato che è ancora legato ai nerazzurri da un contratto pari a 400mila euro al mese fino a giugno. Lo scorso inverno il primo contatto, con il “no” dell’allenatore, che puntava ad una big europea mai arrivata.

Dall’altra parte c’è un altro toscano, Sarri appunto, il cui terreno sarebbe stato sondato durante la trattativa per Chiesa. Secondo il Corriere dello Sport, è l’ipotesi che affascinerebbe maggiormente la Fiorentina, ma i 5 milioni di euro a stagione peserebbero sulle casse dei Viola. L’ex tecnico del Napoli, intanto, starebbe trattando la rescissione dalla Juventus, così da liberarsi in caso di chiamata. La Fiorentina resta alla finestra, nella speranza di dare una svolta ad una stagione iniziata con tante aspettative, ma con risultati poco convincenti.

Leggi anche -> Juventus, Sarri tratta la rescissione: Fiorentina più vicina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *