Juventus-Cagliari 2-0: doppietta Cristiano Ronaldo, Pirlo torna a vincere

Juventus-Cagliari è terminata con la vittoria per 2-0 dei bianconeri grazie alla doppietta del solito Cristiano Ronaldo 

Si chiude 2-0 per la Juventus la sfida contro il Cagliari valida per l’ottava giornata di Serie A. I bianconeri trovano, momentaneamente, il vantaggio con Bernardeschi, ma il suo gol viene annullato per un fuorigioco di Morata. Al 29′ i padroni di casa sfiorano la rete con Kulusevski, il cui tiro termina di pochissimo al lato. Meno di 10 minuti più tardi è Cristiano Ronaldo a portare in vantaggio la Vecchia Signora, con un destro verso il secondo palo. Il fuoriclasse portoghese trova la doppietta personale appena 4 minuti dopo, con una conclusione ravvicinata dagli sviluppi di calcio d’angolo.

Nella ripresa il Cagliari prova ad impensierire la Juve, ma sono i bianconeri a sfiorare il tris in più di una circostanza. Prima con Cuadrado, poi con Demiral, che colpisce una traversa, al 56′ con Bernardeschi e al 65′ con Morata, che sfiora l’incrocio dei pali. Al minuto 68 viene annullata una rete anche a Klavan per fuorigioco, mentre meno di dieci minuti dopo si avvicina al gol anche Dybala. Con la sua doppietta, CR7 regala nuovamente i 3 punti a Pirlo, e la sua Juve che si porta momentaneamente al secondo posto ad un solo punto dal Milan.

Leggi anche -> Serie A, highlights Juventus-Cagliari: gol e sintesi partita – Video

Juventus-Cagliari, il racconto del match

Juventus-Cagliari 2-0 (Cristiano Ronaldo 38′, 42′)

22:39TERMINA LA PARTITA 

90’+3′ – Conclusione di Bernardeschi bloccata da Cragno

90′ – Saranno 4 i minuti di recupero

90′ – Dybala murato al momento della conclusione a giro

89′ – Controlla il risultato la Juve con un lungo giro palla

86′ – Conclusione di prima di Dybala, ma il pallone termina alto

86′ – Bentancur, Chiesa e Alex Sandro prendono il posto di Arthur, Kulusevski e Danilo

81′ – Il Cagliari inserisce Pavoletti e Oliva per Simeone e Ounas

76′ – Chance per la Juventus! Dybala tenta la conclusione sul primo palo, il tiro viene deviato e Cragno si salva di piede. Sulla respinta Kulusevski calcia, ma trova un muro davanti a sé

74′ – Ammonizione per Sottil

71′ – Doppia sostituzione anche per il Cagliari che fa entrare Carboni e Caligara per Klavan e Marin

69′ – McKennie e Dybala prendono il posto di Rabiot e Morata

68′ – Annullata la rete di Klavan, che aveva colpito splendidamente di testa il pallone crossato. L’arbitro ha segnalato un fuorigioco in precedenza sulla triangolazione

67′ – Joao Pedro conquista un corner

65′ – Opportunità per la Juve! Palla in profondità per Bernardeschi che difende il pallone, lo appoggia a Morata che di prima calcia sfiorando l’incrocio

61′ – Ottima chiusura di Klavan su Morata. Cagliari aggressivo e Juve che riparte in contropiede

57′ – Tiro dalla distanza di Marin, il pallone termina altissimo

56′ – Chance per la Juve! Contropiede bianconero, con Kulusevski che serve Ronaldo, altruista nel servire Bernardeschi, la cui conclusione viene respinta da Cragno

55′ – Buon’azione del Cagliari, che con il neo entrato Sottil sta creando più difficoltà alla difesa bianconera

54′ – Ammonizione per Danilo e Arthur, dopo due falli ravvicinati

53′ – Traversa della Juventus! Il colpo di testa di Demiral si stampa sul legno

53′ – Cuadrado pericoloso! Incursione del terzino che calcia da pochi passi rispetto alla porta e trova una deviazione che spedisce il pallone in angolo

52′ – Zappa cerca la sponda di testa, ma Joao Pedro viene anticipato

51′ – Calcio di punizione per il Cagliari dopo un fallo di Kulusevski su Rog

47′ – Fuorigioco di Kulusevski sugli sviluppi di calcio d’angolo

47′ – Cristiano Ronaldo non riesce a servire Morata in contropiede, sarà corner per i bianconeri

46′ – Sottil entra in campo al posto di Tripaldelli

46′ – La Juventus dà inizio al secondo tempo

21:50 – INIZIA LA RIPRESA 

Si è conclusa la prima frazione di gioco tra Juventus e Cagliari con i bianconeri in vantaggio per 2-0. Ospiti più propositivi nei primissimi minuti della gara, fino a quando gli uomini di Pirlo non hanno iniziato ad aumentare il ritmo. Al minuto 11 Bernardeschi ha trovato la rete del vantaggio, ma l’arbitro lo ha annullato per un fuorigioco precedente di Morata. La Juve ha continuato a gestire il possesso, sfiorando nuovamente il vantaggio al 29′, con una conclusione di Kulusevski che ha sfiorato il secondo palo. Meno di 10 minuti più tardi, ci ha pensato Cristiano Ronaldo a segnare il primo gol, con un destro dal limite dell’area di rigore che si è insaccato alla sinistra di Cragno sul secondo palo. Al 42′ CR7 ha raddoppiato dagli sviluppi di calcio d’angolo, facendosi trovare pronto, sul primo palo questa volta, dopo una spizzata di testa di Demiral.

21:31TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45′ – Ci sarà un solo minuto di recupero

42′ – GOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Sugli sviluppi del corner, Demiral spizza di testa e serve Cristiano Ronaldo tutto solo sul secondo palo. Il portoghese si fa trovare pronto e devia in rete

42′ – Conclusione di Kulusevski su assist di Ronaldo, il pallone viene deviato in calcio d’angolo

38′ – GOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Lungo giro palla della Juve, Morata scarica su Ronaldo, che si libera di due avversari e con il destro batte un Cragno incolpevole

37′ – Conclusione in controbalzo di Bernardeschi, che trova un attento Cragno a bloccare

35′ – Cartellino giallo anche per Tipaldelli. Sarà punizione per la Juve

33′ – Ammonito Rabiot per un fallo su Joao Pedro

30′ – Numero di Cristiano Ronaldo che mette un cross in area, deviato da Tipaldelli, provvidenziale ad anticipare Cuadrado

29′ – Occasione per la Juventus! Cuadrado scarica il pallone all’indietro per Kulusevski, che calcia con il destro sfiorando di pochi centimetri il primo palo

27′ – Contropiede del Cagliari sprecato per un controllo sbagliato di Joao Pedro, che ha permesso a De Ligt di rubargli il pallone

26′ – Colpo di testa di Morata che esce di poco al lato

25′ – Morata controlla male al limite dell’area, serve Ronaldo, che viene anticipato al momento del tiro. Sarà angolo

25′ – Cross dentro di Bernardeschi che trova Cragno attento ad anticipare gli attaccanti avversari

23′ – De Ligt spizza di testa per Kulusevski, ma il suo tiro viene murato

23′ – Cristiano Ronaldo conquista un calcio d’angolo dopo una sua conclusione deviata

19′ – Soluzione al volo di Bernardeschi che spedisce il pallone in curva

18′ – Fermato Cristiano Ronaldo sulla linea dell’area di rigore, per l’arbitro non c’è fallo

15′ – Conclusione da fuori area di Rabiot, facile la presa di Cragno

15′ – Cross insidioso di Bernardeschi a cercare Morata, che viene anticipato di pugno da Cragno

14′ – Riprende il controllo del possesso la Juve, cresciuta negli ultimi minuti

11′ – Annullato gol di Bernardeschi! Bella linea di passaggi della Juve: Rabiot serve Morata, che libera Bernardeschi bravo a battere Cragno. La posizione dell’attaccante spagnolo, al momento della ricezione del passaggio, era però irregolare

11′ – Anticipato Kulusevski che si stava coordinando per una conclusione al volo al limite dell’area

8′ – Morata tenta il cross basso in area di rigore, chiusura provvidenziale di Walukiewicz

6′ – Prova a gestire il possesso la Juve, costruendo dalle retrovie

3′ – Pressing alto del Cagliari, che costringe i bianconeri a indietreggiare per cercare di chiudere gli spazi

1′ – Primo affondo di Tripaldelli, ma il suo cross esce prima di raggiungere l’area

1′ – Il Cagliari batte il calcio d’inizio

20:45INIZIA LA PARTITA 

20:42 – I calciatori entrano in campo

20:35 – Il Chief Football Manager della Juve, Fabio Paratici, ha parlato prima dell’inizio della partita: “Serve assolutamente una vittoria. E’ nel nostro DNA, con un organico competitivo. Le Nazionali? Danno fastidio per il momento che viviamo, ma ci conviveremo e accettiamo la situazione”. Su Dybala ha aggiunto: “E’ un grande giocatore e vuole essere protagonista. E’ stato sfortunato a causa di un virus e ora ha ripreso ad allenarsi. Cercherà di recuperare la condizione”. Infine sui rumors di Cristiano Ronaldo al Real Madrid: “Il suo futuro è alla Juventus. Ogni giorno i giocatori sono accostati ad altre squadre e non ci facciamo neanche caso”.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Cuadrado, De Ligt, Demiral, Danilo; Kulusevski, Rabiot, Arthur, Bernardeschi; Morata, Cristiano Ronaldo.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Pisacane, Walukiewicz, Klavan, Tripaldelli; Marin, Rog; Zappa, Joao Pedro, Ounas; Simeone.

Come arrivano Juventus e Cagliari alla partita

La Juventus di Andrea Pirlo è alla caccia di conferme, dopo un inizio di stagione altalenante. I bianconeri si ritrovano al quinto posto in campionato con 13 punti, dopo aver battuto Sampdoria, Napoli (a tavolino), Spezia e pareggiato con Roma, Crotone, Verona e Lazio. In Champions due successi, con Dinamo Kiev e Ferencvaros e un k.o. con il Barcellona. In casa, questa sera, dovrà arrivare obbligatoriamente un successo per rimanere attaccati al treno Scudetto.

Per il Cagliari si tratta di un test importante dopo un avvio altalenante. Nelle prime tre partite, i sardi hanno pareggiato in casa del Sassuolo, per poi perdere con Lazio e Atalanta. La svolta è arrivata a metà ottobre, con il successo per 3-2 sul Torino, seguito poi da altre due vittorie con Crotone e Cremonese in Coppa Italia. Col Bologna è arrivata una sconfitta, dimenticata poi con il 2-0 sulla Sampdoria.

Potrebbe interessarti anche: Juve-Cagliari, Pirlo:”Servono motivazioni per 90 minuti”

I precedenti tra Juventus e Cagliari

Juventus-Cagliari, i precedenti (Getty Images)
Juventus-Cagliari, i precedenti (Getty Images)

Sono 78 le sfide giocate in passato tra Juventus e Cagliari nella massima serie e i precedenti sorridono ai bianconeri, capaci di vincere ben 40 volte, contro i 26 pareggi e le 12 vittorie sarde. A Torino, la Vecchia Signora si è imposta con maggior vigore, ottenendo 23 successi a discapito di 14 pari e solamente 2 trionfi rossoblu. L’ultima vittoria del Cagliari risale allo scorso 29 luglio, quando gli uomini di Zenga si imposero per 2-0 con le reti di Gagliano e Simeone. Quel successo interruppe una serie di 19 partite senza vittoria contro i bianconeri, che vinsero la gara d’andata della scorsa stagione per 4-0. L’ultimo trionfo di sardi in casa della Juventus risale al 31 gennaio 2009 quando Biondini, Jeda e Matri resero vane le reti di Sissoko e Nedved.

Leggi anche -> Juventus, Ronaldo-Morata: nessun duo migliore in Europa. I numeri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *