Lille-Milan 1-1: Bamba risponde a Castillejo, i rossoneri restano secondi

Lille-Milan è terminata 1-1. Al gol di Castillejo, in avvio di secondo tempo, ha risposto Bamba. I rossoneri restano secondi alle spalle dei francesi 

Si conclude 1-1 l’incontro tra Lille e Milan valido per il quarto turno della fase a gironi di Europa League. Primo tempo privo di emozioni, con un’unica conclusione in porta che impensierisce Donnarumma, quella di Araujo al 43′. Nella ripresa, la squadra allenata da Bonera, a causa dell’assenza di Pioli per il Covid, passa subito in vantaggio con Castillejo, che riceve palla da Rebic dopo uno splendido filtrante servito da Tonali.

I rossoneri gestiscono il vantaggio fino al 65′, quando dagli sviluppi di una rimessa laterale, dopo una serie di passaggi di prima, il pallone arriva sui piedi di Bamba che con il mancino batte Donnarumma. Le squadre sembrano accontentarsi del pareggio e non costruiscono più occasioni pericolose nel corso della gara. Il Lille rimane primo nel girone con 8 punti, seguito proprio dal Milan a 7 e dallo Sparta Praga a 6, reduce da un successo sul Celtic.

Leggi anche -> Europa League, highlights Lille-Milan: gol e sintesi – Video

Lille-Milan, il racconto del match

Lille-Milan 1-1 (Castillejo 46′, Bamba 65′)

20:49TERMINA LA PARTITA 

90’+2′ – Cartellino giallo per Brahim Diaz

90+1’+ – Colpo di  testa debole che non crea problemi al Lille

90’+1′ – Conquista un corner il Milan

90′ – Saranno 5 i minuti di recupero

86′ – Gira palla il Milan, che quasi sembra accontentarsi del pareggio

83′ – Cross insidioso di Theo Hernandez, che non riesce però a servire Brahim Diaz

81′ – Nessun problema per la retroguardia rossonera dalla battuta del calcio d’angolo

81′ – Corner per il Lille, chance dalla bandierina

79′ – Djalò prende il posto di Pied

77′ – Hauge lascia il campo a Krunic

76′ – Calcia male Bamba, il pallone termina alto sopra la traversa

75′ – Lihadji prende il posto di Araujo

72′ – Gabbia non arriva sul traversone

72′ – Corner per i rossoneri

71′ – Riprende il giro palla il Milan, che non si è fatto abbattere dal gol subito

67′ – Cartellino giallo per Soumaré dopo una manata a Castillejo

65′ – GOOOOOOL DEL LILLE! Rimessa laterale che genera una serie di tocchi di prima. Il pallone arriva a Bamba, che con il mancino batte Donnarumma

64′ – Numero di Brahim Diaz che allarga per Hauge. L’attaccante rossonero non riesce a servire Colombo

63′ – Doppia sostituzione nel Lille: Soumareé e Ikoné prendono il posto di Xeka e Yazici

61′ – Calhanoglu lascia il campo a Brahim Diaz. Colombo sostituisce Rebic

57′ – Sbaglia il passaggio in area Bamba, sprecando una buon’iniziativa di Araujo

55′ – Calhanoglu tenta la conclusione da posizione defilata, ma colpisce l’esterno della rete

53′ – Allontanato il cross sul primo palo da Rebic

52′ – Corner per il Lille, Yazici alla battuta

49′ – Pressing alto dei rossoneri, intenzionati ad aumentare il proprio vantaggio

46′ – GOOOOOOL DEL MILAN! Tonali serve uno splendido pallone filtrante per Rebic, che scarica su Castillejo. Lo spagnolo non sbaglia da solo davanti alla porta

46′ – Il Lille dà inizio alla ripresa

19:59 INIZIA IL SECONDO TEMPO 

Si è conclusa la prima frazione di gioco, senza reti, tra Lille e Milan. Pochissime emozioni durante l’arco dei 45 minuti, con un tiro di Yazici uscito di poco al lato e una potenziale chance sprecata da Hauge. A rendersi più pericoloso è stato Araujo al 42′, grazie ad una conclusione da fuori che ha dovuto impegnare Donnarumma, bravo a respingere con una parata in tuffo.

19:42TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45’+1′ – Ammonizione per Bennacer

45′ – Assegnato 1 minuto di recupero

43′ – Il cross dalla bandierina viene intercettato facilmente da Donnarumma

42′ – Chance per il Lille! Conclusione da fuori di Araujo, ottima risposta in tuffo di Donnarumma. Sarà angolo

40′ – Yazici riesce a saltare Kjaer e calcia con il mancino. Il tiro, però, non è dei migliori

37′ – Allontanato di testa il traversone dalla bandierina

36′ – Araujo tenta il tiro, una deviazione costringe Donnarumma a deviare il pallone in corner

34′ – Respinta la conclusione di Xeka dal limite dell’area

30′ – David calcia di potenza, ma il pallone viene ribattuto

29′ – Lottano a centrocampo le due squadre, che si sono rese poco pericolose in questa prima mezz’ora

24′ – Chance non sfruttata dal Milan: Hauge entra in area e non serve Rebic, tutto solo, con il destro. Nello spostarsi il pallone sul sinistro se lo fa rubare

19′ – Ritmi blandi in questa prima fase della gara, ancora nessun’emozione

15′ – Gira palla il Milan in cerca di spazi, il Lille pressa alto e copre bene gli spazi

12′ – Ammonizione per Pied

11′ – Brutta palla persa da Tonali, Yazici calcia e il pallone che esce di poco al lato

8′ – Anticipato Kjaer che ha tentato di colpire di testa il pallone crossato da Castillejo

7′ – Conclusione di Rebic deviata da Botman, sarà angolo

6′ – Ancora fase di studio tra le due formazioni, che provano a costruire dalle retrovie

4′ – Possesso del Milan che tenta di trovare spazio nella retroguardia francese

1′ – Pressing molto alto del Lille in questo avvio

1′ – Il Milan batterà il calcio d’inizio dell’incontro

18:56 – INIZIA LA PARTITA

18:54 – Viene rispettato un minuto di silenzio per la morte di Diego Armando Maradona

18:51 – I calciatori entrano in campo

18:33Paolo Maldini, dirigente del Milan, ha parlato prima del match: “La notizia di Maradona è dura da digerire. E’ sparito un pezzo di passione. Allo tesso tempo, se vedi l’immagine di quel campo terribile, con solo fango, e lui che gioca, ti fa tornare la gioia. Bisognerebbe farla vedere ai calciatori moderni. L’avevo sentito poco fa e sembrava stesso meglio. E’ stato un avversario incredibile, considerarlo nemico per chi ama il calcio è difficile. Il suo comportamento è sempre stato esemplare. Rimane un personaggio controverso e ognuno di noi può dire cosa vuole su di lui, ma sarà sempre un’icona. Probabilmente è il migliore di sempre”. Sul Milan ha poi aggiunto: “La consapevolezza ce l’abbiamo, ma questo non vuol dire essere perfetti. Sappiamo come è andata all’andata e vogliamo ottenere il risultato. Abbiamo lottato troppo per buttare una qualificazione. Senza Ibra servirà la risposta del gruppo, sicuramente il Milan non è solo lui per quanto sia un campione assoluto”.

18:00 – FORMAZIONE UFFICIALE LILLE (4-4-2): Maignan; Pied, Fonte, Botman, Bradaric; Araujo, Xeka, André, Bamba; Yazici, David.

18:00 – FORMAZIONE UFFICIALE MILAN (4-2-3-1): Donnarumma, Dalot, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Hauge; Rebic.

Come arrivano Lille e Milan al match

Dopo aver consolidato il primo posto in campionato, il Milan torna a giocare in Europa League e lo fa contro l’unica squadra che è stata in grado di batterlo in oltre 30 partite: il Lille. I rossoneri, privi di Pioli causa Covid e, soprattutto, di Ibrahimovic per infortunio, dovranno puntare su Rebic per superare i francesi e portarsi in testa al girone. Il “Diavolo” ha infatti battuto Celtic e Sparta Praga, conquistando così 6 punti, solamente uno in meno del club di Ligue 1.

La squadra di Galtier, che ha ottenuto un pareggio con il Celtic e un successo sullo Sparta Praga, oltre il 3-0 di San Siro. In campionato il Lille è reduce da un successo per 4-0 sul Lorient, che l’ha portato il secondo posto alle spalle del PSG di soli 2 punti. Vincere oggi porterebbe la squadra con un piede ai sedicesimi di finale e garantirebbe, quasi sicuramente, il primato nel gruppo H.

Potrebbe interessarti anche: MIlan, Ibrahimovic prepara il rientro: lo svedese fissa la data

I precedenti tra Lille e Milan

Lille-Milan, i precedenti dell'incontro (Getty Images)
Lille-Milan, i precedenti dell’incontro (Getty Images)

Sono tre le sfide giocate in passato tra queste due squadre e sorridono nettamente ai francesi. Il Lille non ha mai perso con il Milan, ottenendo un pareggio per 0-0 in casa nel settembre del 2006 nella partita valida per i gironi di Champions League, per poi vincere nella gara di ritorno a dicembre per 2-0 e trionfare 3-0 nel match dello scorso 5 novembre con la tripletta di Yazici, a segno su rigore nel primo tempo e con altre due reti in appena tre minuti nella ripresa.

Leggi anche -> Milan, Giroud come vice Ibrahimovic: è la priorità. Tutti i dettagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *