Messi, Koeman sul suo futuro: “Non ha ancora deciso, rispettiamolo”

Messi, Koeman parla del futuro del suo calciatore che sembra molto lontano dal Barcellona. Nell’articolo le parole del manager olandese

Conferenza prepartita per l’allenatore del Barcellona, Ronald Koeman. Domani sera i blaugrana scenderanno in campo, in trasferta, per affrontare l’Huesca (match valido per la diciassettesima giornata della Liga). Attualmente la squadra occupa il sesto posto in classifica a meno 10 punti dalla capolista Aletico Madrid. L’olandese non ha potuto che parlare soprattutto di Lionel Messi, rientrato solamente da qualche giorno in Spagna. Ricordiamo che il numero 10 dei catalani ha superato da poco un problema alla caviglia che lo ha tenuto lontano per un po’ di tempo.

Queste le sue parole alla vigilia dell’incontro di domani: “Messi? Leo sta bene. Si è allenato con il resto del gruppo, sia il 30 dicembre che nell’ultimo giorno dell’anno. Non ha alcun tipo di problema ed è pronto a giocare fin dal primo minuto”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Messi, futuro negli Stati Uniti: club pronto ad accoglierlo. C’è l’indizio

Messi, Koeman sulla sua permanenza al Barcellona: “Non ha ancora deciso

Ronald Koeman e Lionel Messi (Getty Images)

In questi giorni si sta parlando del futuro della ‘Pulce‘: c’è chi lo vuole lontano dal club e chi dice che abbia acquistato una casa negli Stati Uniti d’America (possibile indizio di un suo futuro nella Major League Soccer). L’ex commissario tecnico degli ‘Orange‘ ha risposto così sulla permanenza dell’argentino nel team: “In questo momento non sta pensando a quello che farà dopo giugno. 

LEGGI ANCHE >>> Messi, deluso dopo il pari del Barcellona: il gesto è virale – VIDEO

Adesso si sta solamente concentrando sulla partita di domani. Per quanto riguarda quello che farà non ha ancora preso una decisione e il suo comportamento deve essere rispettato da tutti noi. Non solo per quanto riguarda lui, ma anche per tutti che sono in scadenza di contratto. E’ assolutamente libero di decidere della sua vita”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *