Dybala, prima da separato in casa: la Juventus sogna il colpo dal Manchester City

Paulo Dybala affronta l’Inter sapendo che lascerà la Juventus e potrebbe passare proprio in nerazzurro. I bianconeri intanto pensano al futuro

Allegri ha dato conferma piena: contro l’Inter Dybala gioca. Nessun dubbio, nonostante il sicuro addio della Joya a fine stagione e l’interesse mai nascosto dei nerazzurri. Conta solo l’oggi, per pensare al domani c’è tempo.

Dybala, prima da separato in casa: la Juventus sogna il colpo dal Manchester City
Dybala, prima da separato in casa: la Juventus sogna il colpo dal Manchester City (Lapresse)

Dybala lascerà la Juventus a fine giugno. Una decisione, quella della società, anticipata dall’acquisto di Vlahovic a gennaio che ha comportato una ridefinizione delle strategie di mercato del club. Un cambiamento su cui, come ha spiegato Allegri, si è registrata totale sintonia fra l’allenatore e la dirigenza.

Non stupisce certo che l’Inter possa rappresentare la prossima tappa del suo percorso italiano della Joya. Marotta, oggi direttore generale dell’Inter, lo portò alla Juventus nel 2015 insieme a Fabio Paratici, oggi al Tottenham con Conte. E non ha mai nascosto la sua stima per Dybala, rimasta immutata nel tempo.

Sempre in gol nelle ultime tre partite contro l’Inter, con la maglia della Juventus Dybala ha vinto cinque scudetti, tre Supercoppe e quattro coppe Italia. La sua storia potrebbe continuare in Serie A, ma non è l’unica possibilità. L’argentino potrebbe anche lasciare l’Italia dopo dieci anni.

Il suo pallino è la Spagna, anche se le big non hanno mostrato grande interesse finora. In Premier League, poi, le pretendenti non mancano: nella lista figura anche il Tottenham di Conte e Paratici. E proprio dalla Premier League potrebbe arrivare il suo erede in bianconero.

Juventus, l’erede di Dybala arriva dal Manchester City?

Juventus, l'erede di Dybala arriva dal Manchester City?
Juventus, l’erede di Dybala arriva dal Manchester City? (Lapresse)

Se Dybala sta pensando solo alla partita di oggi contro l’Inter, la Juventus infatti sta lavorando al futuro. La pista che porta a Riyad Mahrez è sempre più calda. L’esterno del Manchester City, che si rivelò al mondo nel Leicester capace di conquistare il titolo con Claudio Ranieri in panchina, potrebbe esaltare un tridente con Vlahovic e Chiesa o Morata in appoggio.

Il colpo appare possibile, l’algerino ha il contratto in scadenza nel 2023 e potrebbe andar via per una trentina di milioni di euro. Una cifra non irraggiungibile per la dirigenza della Juventus. I tifosi pregustano un tridente di notevole appeal e caratura internazionale per sognare anche in Champions League.