Champions League, highlights Chelsea-Real Madrid: gol e sintesi partita – VIDEO

Guarda gli highlights di Chelsea-Real Madrid, gara d’andata dei quarti di finale di Champions League: i momenti migliori dell’incontro.

benzema chelsea real madrid calciotoday 20220406 LAPresse
Karim Benzema si porta a casa anche il pallone di Chelsea-Real Madrid. (LaPresse)

Un Karim Benzema formato Pallone d’Oro affonda con una tripletta un Chelsea volenteroso, ma troppo disattento. Ancelotti vince la sfida con Tuchel e mette un’ipoteca pesantissima sul passaggio alle semifinali di Champions League con l’1-3 per il Real Madrid a Stamford Bridge.

Classica serata piovosa in quel di Londra, dove a Stamford Bridge si affrontano il Chelsea campione in carica ed il Real Madrid fresco di impresa contro il favoritissimo PSG nel turno precedente.

Primo squillo Chelsea al 5’ con il contropiede che si conclude con la conclusione pericolosa ma fuori di Havertz.
Sono i Blues a fare la partita nei primi 10 minuti, ma l’occasione migliore è del Real Madrid che al 10’ colpiscono una traversa con Vinicius Jr, servito con uno splendido colpo di tacco da Benzema.

Rischio per i Blancos al 13’ con Militao che commette una leggerezza nel controllo e poi è costretto al fallo tattico su Havertz. Il giallo rimediato gli costerà la sfida di ritorno essendo il brasiliano diffidato.

Il Real Madrid passa in vantaggio al 20’, con il solito Karem Benzema, che trafigge Mendy con un’incornata potentissima poco dentro l’area, su cross perfetto di Vinicius Jr.
Giusto il tempo di rimettere la palla al centro che il Real raddoppia al 23’, ancora con Benzema. Il centravanti francese è in formato Pallone d’Oro. Ancora di testa, ma stavolta con un colpo di biliardo, non potente ma preciso, su pennellata magistrale di Modric.

Al 32’ il Chelsea rischia di prendere il terzo gol, magia in area di Carvajal e Mendy sfiora con la punta delle dita quel tanto che basta per deviare in corner sul tiro velenosissimo del madridista.

I Blues però non ci stanno a farsi schiacciare in casa e al 39’ riescono ad accorciare le distanze con Kai Lukas Havertz, che impatta di testa da centravanti vero nel cuore dell’area su cross di Jorginho.

Partita pazzesca e dopo l’1-2 siamo già dall’altra parte, stavolta però Benzema fallisce incredibilmente l’occasione più facile di tutte. Chelsea graziato stavolta dal fuoriclasse transalpino.

Un frizzantissimo primo tempo finisce quindi con gli ospiti in vantaggio per 2 reti a 1.

Chelsea-Real Madrid: gli highlights della partita

chelsea real madrid calciotoday 20220406 LaPresse
Havertz del Chelsea accorcia per il momentaneo 1-2. (LaPresse)

Non si fa in tempo ad iniziare la ripresa che Benzema si fa subito perdonare per l’errore in chiusura di primo tempo. L’1 a 3 è causato da un pasticcio incredibile di Mendy. Il portiere sbaglia un appoggio elementare su Rudiger fuori area, ma c’è Benzema in agguato che appoggia nella porta sguarnita. Si mette male ora per i Blues nuovamente sotto di 2 gol.

Il Chelsea però non molla e si riversa in avanti, Azpilicueta impegna il fischiatissimo Courtois con una bordata da fuori indirizzata all’incrocio, ma il portiere è formidabile nella deviazione in corner.

I ritmi si allentano un po’ con il Real Madrid che cerca di amministrare ed il Chelsea che prova a riaprirla con l’ingresso di Lukaku al 64′ al posto di Pulisic.

Tra 67’ e 68’ due buonissime occasioni per Lukaku che però impatta malamente di testa entrambe le volte.

Ancora Chelsea pericoloso un minuto dopo Mount prova la magia a giro sul palo lungo ma la palla esce, seppur di poco.

PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH TRA CHELSEA E REAL MADRID – CLICCA QUI

Il Real Madrid punta ad addormentare la partita nella seconda metà della ripresa e non si registrano occasioni rilevanti. Carlo Ancelotti allora concede l’applauso (dei soli tifosi madridisti in realtà) al man of the match Benzema, che all’85’ lascia il posto a Bale. L’arbitro concede 5 minuti di recupero, ma per il Chelsea non c’è nulla da fare.

Finisce dunque 1-3 per la Casa Blanca che con un’altra tripletta di Benzema fa la voce grossa a Stamford Bridge. A Tuchel servirà un’impresa nella gara di ritorno se vorrà accedere alle semifinali di Champions League.