Juventus, Agnelli rompe il silenzio: “Vi svelo quattro giocatori incedibili”

Il presidente bianconero Agnelli esce allo scoperto dopo le tante voci uscite in orbita Juventus, svela gli unici incedibili e non solo.

Andrea Agnelli ha aspettato a lungo, troppo? Non siamo noi a doverlo dire, ora però è finalmente uscito allo scoperto, rompendo il silenzio assordante proveniente dall’ambiente Juventus. Il presidente bianconero ha toccato tutti i punti più delicati che hanno tolto il sonno ai tifosi juventini negli ultimi tempi. In particolare dal punto di vista del mercato, ma gli spunti offerti sono molti di più.

agnelli juventus calciotoday 20220428 LaPresse
Andrea Agnelli, presidente della Juventus. (LaPresse)

I tifosi della Juventus hanno finalmente ottenuto le risposte che aspettavano da tempo. Il cielo sopra a Vinovo sembrava essere tutt’altro che “sempre più blu“, come avrebbe potuto cantare un redivivo Rino Gaetano. Tra inchieste, indagini, addii, infortuni, tensioni interne e chi più ne ha più ne metta, l’ambiente bianconero negli ultimi tempi è sembrato una barca nel bel mezzo di una tempesta. Ora però il timone è stato ripreso in mano dal numero uno juventino.

Innanzitutto la questione che lo riguardava da vicino e le voci di un suo addio o allontanamento dalla Juventus. Sull’argomento in questione Agnelli si è detto sereno, confermando che quello intrapreso con l’Allegri-bis è un progetto a lungo termine. Il presidente si è detto anche molto soddisfatto della struttura che si sta dando alla nuova Juventus. A tal proposito ha anche dichiarato incedibili a tutti gli effetti ben 4 giocatori.

Juventus: Agnelli nomina “i fantastici quattro”

juventus agnelli nedved calciotoday 20220428 LaPresse
Andrea Agnelli insieme a Pavel Nedved. (LaPresse)

Andrea Agnelli ha dunque inizialmente ribadito la sua tranquillità sul percorso di rinnovamento intrapreso. La strategia bianconera è una sorta di “Ritorno al Futuro“, caratterizzata dal ritorno di Allegri ma non solo. Innanzitutto la cosa fondamentale è fissare bene le basi e dopo questa stagione si può dire che lo scheletro della nuova Juventus c’è e si vede.

L’investitura ufficiale arriva dal presidente stesso, che di fatto nomina i 4 giocaotori più importanti della rosa, dichiarandoli contestualmente incedibili. Il primo è ovviamente Dusan Vlahovic, appena arrivato dopo una spesa importante, logico dunque che la Juventus voglia godere dei frutti del suo investimento monstre. Gli altri sono Chiesa, nonostante l’infortunio, poi DeLigt su cui filtra dunque anche una certa sicurezza in ottica rinnovo nonostante Raiola e infine Manuel Locatelli.

Agnelli e la Juve del futuro, che odora di passato…

Il presidente bianconero è un fiume in piena e, oltre a quelli già esaminati, ha toccato diversi altri argomenti che stanno a cuore ai tifosi juventini. Nelle parole e nei progetti di Agnelli passato, presente e futuro si intrecciano per dare vita ad una trama dai contorni suggestivi.

Il futuro prossimo del club torinese vede infatti il possibile ingresso in società di due grandi ex, che andrebbero quindi a ricongiungersi con Pavel Nedved. Si tratta di nomi che scaldano decisamente non poco i cuori dei tifosi. I due personaggi in questione infatti rispondono al nome di Giorgio Chiellini, per il quale Agnelli dice di avere già il posto pronto da anni, ma anche di Alex Del Piero. Su Pinturicchio quella del presidente è un’apertura sotto tutti i punti di vista, la frase testuale infatti non lascia dubbi: “Per Alex la porta della Juventus è sempre aperta“.