Milan, che altalena agli esordi: i risultati negli ultimi 10 anni di Serie A

La prima giornata di campionato del Milan non conosce mezze misure: tutto o niente. Mai un pareggio nelle ultime 10 partenze del Diavolo.

La statistica delle prime giornate del Milan negli ultimi 10 campionati di Serie A dice una cosa abbastanza lampante. Il Diavolo non conosce mezze misure per il suo esordio nella massima serie, o si vince o si perde. La X infatti è il segno che nella prima giornata dei Rossoneri manca da ben 10 anni, tra clamorosi trionfi ed impensabili tonfi.

milan serie a prima giornata calciotoday 20220711 lapresse
Stefano Pioli, allenatore del Milan (LaPresse)

Al pronti via di 10 anni fa il Milan di Max Allegri, ma soprattutto i suoi tifosi, non sapevano ancora cosa gli avrebbe riservato il futuro. L’anno prima il secondo posto in campionato, quello del famigerato “gol di Muntari“, sembrava dovesse far gridare vendetta. Il Diavolo però aveva appena salutato la coppia formata da Thiago Silva e Zlatan Ibrahimovic, non sospettando minimamente in che baratro sarebbe sprofondato da quel momento. Il declino si iniziò a palesare già dalla prima giornata e dalla sconfitta casalinga di misura contro la Sampdoria.

L’anno successivo, stagione 2013-14, il copione non cambia e i Rossoneri scoprono che Verona non può essere fatale soltanto a fine stagione, ma anche all’inizio. Infatti il Diavolo soccombe per 2 a 1 con doppietta di Luca Toni. Il Milan di Filippo Inzaghi però rialza la testa nella prima di campionato della stagione dopo (2014-15), quando a Milan si presenta la Lazio allenata da un “certo” Stefano Pioli e finisce 3-1 per i Rossoneri. E’ un Milan che fa soffrire parecchio i suoi tifosi quello di quegli anni e nella stagione 2015-16 la squadra rossonera, passata in mano a Sinisa Mihajlovic, crolla 2-0 a Firenze contro i viola.

Milan, le ultime partenze in campionato

milan calciotoday esordi ultimi 10 anni calciotoday 20220711 lapresse
I giocatori del Milan campione d’Italia. (LaPresse)

Fu decisamente rocambolesco, ma terminato con una vittoria, l’esordio in campionato del Milan di Vincenzo Montella. Col Torino a San Siro nella stagione 2016-17 finisce 3 a 2 per i padroni di casa. Il Diavolo deve ringraziare Carlos Bacca autore di una tripletta, ma soprattutto Gianluigi Donnarumma, che nel recupero para un rigore ad Andrea Belotti. L’aeroplanino non stecca alla prima nemmeno l’anno dopo, a Crotone infatti finisce con un secco 0-3. La tendenza sembra definitivamente invertita anche quando sulla panchina rossonera siede Rino Gattuso. L’ex-centrocampista vince 2 a 1 col Genoa la prima della stagione 2018-19, con Alessio Romagnoli che prima si fa autorete e poi sigla il gol della vittoria nel finale.

L’ultimo tonfo all’esordio è quello della stagione 2019-20, quella in cui si è toccato il fondo prima della risalita. Sulla panchina del Milan c’è Marco Giampaolo. Il Diavolo cade a Udine giocando malissimo e di lì a poco il “maestro” sarebbe stato esonerato lasciando il posto a Stefano Pioli. Il primo esordio di Pioli con il Milan è una vittoria tonda e agevole, contro il Bologna nel campionato 2020-21. I rossoblù devono inchinarsi al redivivo Zlatan Ibrahimovic. Esordio positivo con vittoria di misura anche l’anno scorso, Sampdoria battuta grazie a Brahim Diaz, che permette ai suoi di espugnare il Marassi con un diagonale sporco, ma efficace.