Brescia, Massimo Cellino: “Sarà l’anno dei leoni per la Leonessa”. Nessuno se lo sarebbe mai immaginato, eppure è successo. Il Brescia di Massimo Cellino è pronto ad accogliere Mario Balotelli. Per le Rondinelle si tratta di un acquisto importante. Un campione del calibro di SuperMario, infatti, mancava dai tempi di Roberto Baggio. Per Balotelli, invece, sarà un ritorno a casa. Prima di ammirare le prodezze del fantasista azzurro, però, i tifosi del Brescia dovranno attendere ancora un po’. SuperMario, infatti, sarà costretto a saltare le prime quattro giornate di campionato a causa della squalifica rimediata lo scorso anno all’ultima giornata di Ligue 1 con il Marsiglia.

Balotelli, Cellino: “Non do le cifre, ma questa operazione costa molto”

La conferma del trasferimento di Mario Balotelli al Brescia è arrivata anche dal patron delle Rondinelle, Massimo Cellino. Il presidente ha svelato che SuperMario gli ha detto sì il giorno del suo compleanno: “Quel giorno mi ha espresso la voglia di tornare nella sua città, era un’ideale firma in bianco. Da qui tutte quelle voci che hanno fatto solo confusione, perché non c’era alcun accordo scritto e il Flamengo si è precipitato a Montecarlo per farci lo sgambetto. Ho delle belle sensazioni, sono sicuro che Mario darà tutto per la salvezza, che resta un obiettivo difficile”

Poi, Cellino ha concluso: ” È un modo anche per ringraziare Brescia, che mi è molto vicina. Non do le cifre, ma questa operazione costa tanto. È non l’ho fatto per gli abbonamenti, siamo vicini a quota 10.000 e presto chiuderemo le sottoscrizioni”.