Una vittoria sofferta e che dà morale quella del Torino contro il Sassuolo alla prima giornata di campionato. A tenere banco, in casa granata, però è la vicenda Nkoulou: il difensore Nkoulou piace alla Roma dell’ex direttore sportivo Gianluca Petrachi. Una situazione che ha turbato il giocatore che prima della sfida contro i neroverdi ha chiesto al suo allenatore Walter Mazzarri di non schierarlo in campo ne in panchina: “Non ci sono con la testa”, ha detto il difensore. A quel punto il mister del Toro ha provato a scuoterlo cercando di recuperarlo mentalmente in vista del match casalingo contro il Sassuolo. Non c’è stato verso.

Urbano Cairo a Sky Sport: “Nkoulou chieda scusa e rifletta”

Della vicenda ha parlato il presidente del Torino, Urbano Cairo, a Sky Sport nel dopo partita: “Sicuramente sono rimasto male nel sentire che non c’era con la testa in una partita importante. Non credo sia logico. Non se l’è sentita di giocare. Non capisco, un professionista deve comunque onorare i suoi impegni”, ha precisato il patron granata che successivamente ha aggiunto: “Il giocatore, oltre che con la società, deve chiarire con i suoi compagni: parlammo in ritiro ed era coinvolto e motivato. Sentire ora che non c’è con la testa mi lascia basito. Nkoulou dovrà riflettere e chiedere scusa. Mi sono impegnato a tenere più giocatori possibile dall’anno scorso e così sarà”, ha concluso Cairo.

Roma-Nkoulou: strada in salita, il difensore innesca il braccio di ferro col club granata

Dunque, le strade che portano a Roma per il difensore granata sembrerebbero diventar impervie. Nonostante i suoi chiari segnali che testimoniano – senza alcun dubbio – la voglia di lasciare il Piemonte: ormai il braccio di ferro fra le parti parrebbe essersi innescato. Vedremo come si districherà questa complessa situazione, in particolare modo con l’avvicinarsi di un crocevia importantissimo per la stagione del Toro: il ritorno dei preliminari d’Europa League contro il Wolverhampton. La testa, d’ora in poi, dovrà essere scevra da distrazioni per pensare soltanto al campo.