Roma, Fonseca striglia i suoi: “Vincere l’Europa League? Non con questo atteggiamento”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:51
Roma, Fonseca striglia i suoi: "Vincere l'Europa League? Non con questo atteggiamento"
Roma, Fonseca striglia i suoi: “Vincere l’Europa League? Non con questo atteggiamento”

La Roma pareggia contro il Wolfsberger e si qualifica ai sedicesimi di finale di Europa League. Passati in vantaggio con Perotti prima, e Dzeko poi, i giallorossi sono stati raggiunti entrambe le volte dall’autogol di Florenzi, e dalla rete di Weissman. La prestazione dei capitolini non ha soddisfatto Fonseca che, al termine del match, ai microfoni di Sky Sport, ha detto: “Abbiamo raggiunto l’obiettivo principale ma non abbiamo fatto una buona partita. Era importante vincere ma non abbiamo avuto l’atteggiamento giusto”.

Tante, troppe le palle perse in uscita dai giallorossi. Sull’argomento, Fonseca ha dichiarato: “Penso che abbiamo creduto di aver vinto prima ancora di giocare. Abbiamo sbagliato tanto ed è stato difficile perchè non siamo andati bene con la circolazione del pallone. Quando si sbaglia tanto poi è normale non riuscire ad attaccare come si vuole. Non sono soddisfatto”

Fonseca: “Non è facile accettare questo risultato contro questa squadra”

A chi gli ricorda che, nonostante tutto, la Roma ha apassato il turno, eliminando la capolista della Bundesliga (M’Gladbach), il tecnico portoghese risponde: “Sì ma per me non è facile accettare questo risultato contro questa squadra. Loro giocavano senza pressione e con grande atteggiamento ma non è stata una partita che mi è piaciuta”

Fonseca ha riconosciuto che, questa sera, la Roma è stata incapace di gestire il possesso palla, anche a causa dei troppi errori: “E’ vero, dobbiamo saper gestire il ritmo della partita. Quando abbiamo inserito Pellegrini e Zaniolo siamo andati meglio ma nel primo tempo eravamo in affanno e abbiamo perso la palla molte volte. Quando si sbaglia tanto è normale che gli avversari in contropiede creino pericoli”

Sulle tante disattenzioni in attacco, il tecnico della Roma ha detto: “C’è da dire che la squadra avversaria aspettava che giocassimo il pallone sul terzino, con il quale però non riuscivamo a salire. Abbiamo sbagliato molto in questo frangente di gioco, perdevamo sempre il pallone”

Infine, a chi gli ha chiesto se la Roma ha qualche chance di vincere l’Europa League, Fonseca ha risposto senza troppi giri di parole: Non con questo atteggiamento. Così è difficile. Ora dobbiamo pensare alla prossima con la Spal, più in là penseremo di nuovo all’Europa League”

Leggi anche -> Europa League, highlights Roma-Wolfsberger: gol e sintesi del match – VIDEO