Serie A, highlights Inter-Sampdoria: gol e sintesi del match – VIDEO

I gol e le azioni più significative del successo dell’Inter contro la Sampdoria nel recupero della 25a giornata di Serie A.

Serie A, highlights Inter-Sampdoria: gol e sintesi del match – VIDEO
Serie A, highlights Inter-Sampdoria: gol e sintesi del match

Una partita double face. L’Inter torna dopo il lockdown e riprende con una vittoria dopo le sconfitte contro Lazio e Juve. Il 2-1 contro la Sampdoria è figlio di un primo tempo in cui i nerazzurri avrebbero potuto maturare un vantaggio anche più largo di due gol e della reazione d’orgoglio della squadra di Ranieri nella ripresa. L’Inter, con i gol di Lukaku e Lautaro, festeggia la sesta vittoria di fila contro i blucerchiati, che riaprono la gara a inizio ripresa con Thorsby.

Eriksen dimostra subito motivazione e istinto da leader. Segna dopo 2′ su cross di Candreva, ma è in fuorigioco: gol annullato. Il danese si piazza al centro del gioco negli ultimi 20-25 metri. Apre per Young, conclude dal limite al 6′, va ad accorciare su Bertolacci quando la Sampdoria esce dalla difesa palla al piede.

Suo l’assist per Lukaku, il primo della sua stagione italiana. Il danese chiude finemente il triangolo stretto in area e libera il belga che segna e si inginocchia. E’ il settimo attaccante dell’Inter ad aver raggiunto quota 18 gol in una sola stagione negli ultimi 25 anni dopo Icardi, Eto’o, Milito, Ibrahimovic, Vieri e Ronaldo.

Letale il contropiede dell’Inter, poco organizzata la pressione della Sampdoria. I nerazzurri, superata la linea di pressing, arrivano in porta fin troppo facilmente. E non può essere ignorato, prima del triangolo, il colpo di tacco di Lautaro.

L’Inter manovra senza dover accelerare, la Sampdoria difende bassa senza riuscire a ripartire. Alla squadra di Ranieri, però manca compattezza verticale tra le linee e al 26′ Candreva può ricevere al limite e calciare: manca la porta di poco. E’ un’Inter che dosa le energie senza forzare e si specchia in Lukaku che elegante appoggia per Candreva e avvia lo scambio di prima per il 2-0 di Lautaro. Tre tocchi, tutto bello, tutto semplice.

Il punteggio approssima per difetto la differenza in campo. Gagliardini, proprio con l’intervallo a un passo, sporca appena il primo tempo di fatto impeccabile dell’Inter e regala palla a Ramirez che conclude alto.

Leggi anche – Inter, Marotta perentorio su Lautaro: “Ce lo teniamo stretto”

Serie A, l’Inter riparte con una vittoria

Lautaro in azione nel corso di Inter-Sampdoria di Serie A
Lautaro in azione nel corso di Inter-Sampdoria di Serie A

Al 53′ la Sampdoria riapre la partita da azione da calcio d’angolo; dopo la traversa di Colley, raccoglie Thorsby che può esultare nonostante un disperato tentativo di piede di Handanovic. Conte, che ha perso le precedenti due partite in Serie A e non arriva a tre stop di fila dal 2009, urla e i suoi incitamenti si sentono forti e chiari nello stadio vuoto. Cambia gli esterni, il tecnico dell’Inter: in campo Moses, impatto negativo il suo, per Candreva e Biraghi per Young. Nel finale dentro Borja Valero per Eriksen e Sanchez per Lautaro. La Samp tiene la partita in piedi fino all’ultimo

PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI INTER-SAMPDORIA – CLICCA QUI

Leggi anche – Inter, selfie per popolare San Siro: l’iniziativa dei nerazzurri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *