Olanda-Italia 0-1, Barella decisivo: azzurri primi nel girone

Olanda-Italia si è chiusa sul risultato di 0-1, decisiva la rete di Barella nel primo tempo. Azzurri primi nel girone A di Nations League 

E’ terminata 0-1 per l’Italia la seconda partita di Nations League degli azzurri. La squadra di Roberto Mancini ha mostrato sin da subito un piglio migliore rispetto agli Orange, andando vicino alla rete del vantaggio 3 volte in 20 minuti con Barella, Zaniolo e Immobile. Poco dopo la mezz’ora Insigne ha sfiorato il palo con una conclusione a giro, che ha preceduto il gol di testa siglato da Nicolò Barella.

Il centrocampista dell’Inter è risultato decisivo nel risultato, che è stato messo in discussione prima da Insigne, fermato da Cillessen, poi da Van De Beek, neutralizzato da Donnarumma e nel finale da Kean che ha sprecato un’ottima occasione davanti la porta. L’Italia, con questi 3 punti conquistati, balza in testa alla classifica del girone A. Unica nota negativa, l’infortunio di Zaniolo, che ha subito una distorsione del ginocchio. I tempi di recupero dovranno essere valutati nei prossimi giorni.

Leggi anche -> Nations League, highlights Olanda-Italia: gol e sintesi partita – Video

Olanda-Italia, la cronaca del match

Olanda-Italia 0-1 (Barella 45’+1′)

22:39TERMINA IL MATCH 

90’+6′ – Chiesa calcia ma il pallone esce di poco al lato

90’+5′ – Ammonito Depay per aver calciato il pallone dopo il fischio dell’arbitro

90’+4′ – Chiesa conquista un fallo provvidenziale per far scorrere il tempo

90’+4′ – Assedio dell’Olanda nell’area di rigore dell’Italia nel finale di gara

90’+1′ – Kean spreca un’ottima occasione davanti la porta di Cillessen. Errore difensivo dell’Olanda, pallone che schizza sui piedi dell’attaccante azzurro, che tenta di scartare il portiere e al momento del tiro calcia male

90’+1′ – Sono 5 i minuti di recupero assegnato

90′ – Sforbiciata insidiosa di Depay che non trova la porta di poco

90′ – Insigne riesce ad allontanare un cross insidioso. E’ lui a lasciare il campo per Federico Chiesa

89′ – Proprio Chiellini devia di testa e spedisce il pallone in angolo

89′ – Ammonito Chiellini, l’Olanda batterà una punizione

88′ – Dumfries si rende pericoloso dagli sviluppi del corner. Il giocatore dell’Olanda chiede il rigore per una spinta, ma l’arbitro lascia correre

88′ – Conquista subito un altro angolo la squadra di casa

87′ – Deviazione di Insigne in scivolata, sarà corner per l’Olanda

84′ – Donnarumma blocca centralmente un colpo di testa arrivato dagli sviluppi di una punizione

84′ – Doppia ammonizione: giallo per Wijnaldum e Cristante

82′ – Depay anticipato a due passi da Donnarumma, ottima copertura difensiva dell’Italia che si salva

81′ – Luuk de Jong prende il posto di Aké

81′ – Locatelli lascia il campo a Cristante

79′ – Tiro debole di Insigne che non impensierisce Cillessen

78′ – Donnarumma blocca facilmente un cross dalla destra di Dumfries

77′ – Lungo possesso palla dell’Italia che gestisce il vantaggio di misura

75′ – D’Ambrosio anticipato di testa dagli sviluppi di calcio d’angolo

74′ – Buona chance per Kean che calcia dagli 11 metri trovando una deviazione

72′- Chiellini subisce fallo e guadagna un calcio di punizione utile per far scorrere il tempo

70′ – Cambio nell’Olanda, con Dumfries che prende il posto di Hateboer

69′ – Prima ammonizione anche nell’Olanda: giallo per Veltman dopo un fallo su Immobile

67′ – Tiro debole di Kean che sfiora comunque il primo palo

66′ – Immobile non riesce a colpire bene il pallone dagli sviluppi del corner

65′ – Altro contropiede dell’Italia che arriva al tiro con Jorginho: palla deviata in angolo

63′ – Squadre molto lunghe, inizia già a farsi sentire la stanchezza

62′ – Barella fermato al limite dell’area dopo un contropiede insidioso

61′ – Conclusione pericolosa di Depay che esce di poco sopra la traversa

57′ – Berwijn per Van De Beek il primo cambio nell’Olanda

55′ – Parata provvidenziale di Donnarumma che toglie da sotto la traversa il pallone calciato a due passi dalla porta da Van De Beek

54′ – Nessun pericolo per l’Olanda dagli sviluppi di corner

53′ – Chance per Insigne che calcia verso la porta di Cillessen dopo un assist di tacco di Spinazzola. Il portiere dell’Olanda devia in corner con un ottimo tuffo

53′ – Grave errore di Hateboer che ha regalato palla ad Immobile. Il centravanti non ha controllato bene il pallone e il terzino olandese ha rimediato all’errore recuperando il possesso

51′ – Ottima palla di Barella per Kean, anticipato da Cillessen in uscita bassa

50′ – Diversi errori da parte di entrambe le squadre in questo avvio di ripresa

47′ – La squadra di Mancini resta compatta in difesa per difendere la porta di Donnarumma da un’Olanda tornata in campo con l’intenzione di trovare subito la rete del pareggio

46′ – L’Italia batte il calcio d’inizio della ripresa

21:48 – INIZIA IL SECONDO TEMPO 

Si è chiusa la prima frazione di gioco nel match tra Olanda e Italia. Azzurri dominanti in campo e vicini alla rete del vantaggio al 12° con Barella che ha sfiorato la traversa con un tiro deviato. La squadra allenata da Roberto Mancini è andata ad un passo dal gol anche con Zaniolo e Immobile nel giro di due minuti. Poco dopo la mezz’ora, il classico tiro a giro di Lorenzo Insigne è uscito di un soffio, ma è stato l’ultimo preludio prima della rete di Barella. Il centrocampista dell’Inter ha ricevuto uno splendido cross da Immobile e con un colpo di testa ha battuto Cillessen. Preoccupazione per Zaniolo, costretto ad uscire dal campo dopo una botta al ginocchio. Le sue condizioni saranno monitorate.

21:32 – TERMINA IL PRIMO TEMPO

45’+1′ – GOOOOOL DELL’ITALIA! Immobile serve uno splendido cross per Barella, dopo una splendida azione costruita dagli azzurri, e il centrocampista batte di testa Cillessen

45′ – Saranno due i minuti di recupero

44′ – Resta in avanti l’Italia, brava a mettere in difficoltà gli avversari

42′ – Zaniolo non ce la fa, il dolore al ginocchio lo costringe ad uscire dal campo, sulle proprie gambe. Entra Kean

40′ – Rimane a terra Zaniolo dopo uno scontro, intervengono subito i medici

39′ – Fallo in attacco di Van Dijk dagli sviluppi del corner

39′ – Van De Beek conquista un calcio d’angolo

38′ – Destro di Insigne che si spegne tra le braccia di Cillessen

36′ – Spinazzola serve un ottimo pallone in area, che Immobile non riesce a colpire di testa. Barella in rovesciata anticipa Zaniolo ma la sua conclusione non trova la porta

34′ – Insigne sfiora il vantaggio con il suo classico tiro a giro che si spegne di pochissimo al lato

34′ – Possesso palla per l’Olanda che prova a trovare spazi nella retroguardia azzurra

32′ – Donnarumma blocca in due tempi una conclusione pericolosa di Wijnaldum, dopo un’ottima azione personale

30′ – Locatelli tra i migliori in questa prima mezz’ora. L’Olanda soffre il suo pressing, che permette all’Italia di rimanere in superiorità numerica nella metà campo avversaria

27′ – Conclusione di Barella, che trova ancora una volta una deviazione avversaria. Il pallone termine tra le braccia di Cillessen

26′ – Fallo in attacco di Immobile su Veltman

24′ – Aké riesce a fermare Zaniolo evitando pericoli per Cillessen

23′ – Primo giallo del match: ammonito D’Ambrosio

22′ – Ritorna a girare palla la squadra di Roberto Mancini, scesa con un piglio migliore in campo

19′ – Altra chance per l’Italia. Insigne serve uno splendido pallone in profondità e trova Immobile, che calcia sfiorando il secondo palo

17′ – Occasione per Zaniolo che colpisce in rovesciata il pallone servito da Spinazzola, protagonista di un’ottima iniziativa personale. Palla di poco altra sopra la traversa

15′ – Controlla palla l’Italia che sembra aver conquistato fiducia negli ultimi minuti

13′ – Nessun pericolo per l’Olanda dagli sviluppi del corner

12′ – Occasione per Barella, che dopo un errore di Veltman calcia dal limite dell’area e trova una deviazione che fa fa schizzare il pallone di poco sopra la traversa

11′ – Conclusione dalla distanza di Depay che termina alta

8′ – Il colpo di testa di De Roon viene allontanato di pugno da Donnarumma

7′ – Chiellini commette un errore nel retropassaggio per Donnarumma, che controlla male e l’Olanda conquista un calcio d’angolo

6′ – D’Ambrosio devia di testa ma il pallone schizza lontano e la difesa dell’Olanda spazza

6′ – Hateboer devia il cross di Spinazzola, primo corner per l’Italia

5′ – Fase di studio classica ad inizio gara

3′ – Cross di Immobile da zona defilata dell’area di rigore, la palla termina larga sul fondo

1′ – Primo pallone gestito dall’Olanda

20:45INIZIA LA SFIDA 

20:40 – E’ il momento degli inni nazionali

19:30 –  FORMAZIONE UFFICIALE OLANDA (4-3-3); Cillessen, Hateboer, Van Dijk, Veltman, Aké; De Roon, De Jong, Van De Beek; Promes, Depay, Wijnaldum.

19:30FORMAZIONE UFFICIALE ITALIA (4-3-3): Donnarumma; D’Ambrosio, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli, Zaniolo, Immobile, Insigne.

L’Italia torna in campo per la seconda gara di Nations League. Gli azzurri hanno pareggiato 1-1 all’esordio con la Bosnia, con la rete di Sensi che ha risposto a quella di Edin Dzeko. Gli azzurri hanno interrotto una striscia di vittorie consecutive di 11 partite, iniziata a novembre 2018. L’ultimo pari era arrivato proprio in Nations League con il Portogallo. Sempre con i lusitani si registra anche l’ultima sconfitta della squadra di Mancini, datata 10 settembre 2019.

Trovare i 3 punti sarà fondamentale per il gruppo A, anche perché l’avversario di questa sera, l’Olanda, ha trionfato nella sfida di debutto contro la Polonia. Il gol di Bergwijn ha deciso la sfida, proseguendo un filotto di 7 risultati utili consecutivi per gli “Orange“. L’ultimo k.o. dei Paesi Bassi si registra proprio in finale di Nations League, quando, ancora una volta il Portogallo, si impose per 1-0 grazie alla rete di Gonzalo Guedes.

Potrebbe interessarti anche: Olanda-Italia, Mancini: “Tanti cambi per evitare infortuni. Chiellini titolare”

Olanda-Italia, i precedenti della sfida

Olanda-Italia, i precedenti dell'incontro (Getty Images)
Olanda-Italia, i precedenti dell’incontro (Getty Images)

Sono 21 i precedenti tra Olanda e Italia e i risultati sorridono agli azzurri, che hanno vinto 9 sfide. Solamente 2 i successi degli Orange, mentre i pareggi sono stati ben 10, il pari è stato dunque l’esito più comune tra le due Nazionali. Il primo successo dell’Italia contro l’Olanda è arrivato nel 1928, in un’amichevole terminata 3-2. E’ nel 1974 che la nostra Nazionale ha perso per la prima volta con i Paesi Bassi, 3-1 il risultato finale in una gara valevole per le qualificazioni agli Europei.

Gli stessi Europei che portano alla mente i ricordi più belli dei precedenti tra queste due squadre, almeno per i tifosi dell’Italia. In semifinale di Euro2000, gli Orange fallirono due calci di rigore nei tempi regolamentari e, dopo un momentaneo 0-0 con gli azzurri in 10 per gran parte della gara, Toldo respinse altri due penalty avversari, mentre dall’altra parte Francesco Totti realizzava il cucchiaio, che ha preceduto la rete decisiva di Maldini per il 3-1 che ha regalato l’accesso in finale agli uomini allenati da Zoff.

Leggi anche -> Nations League, risultati 6 settembre: poker della Spagna, pari Germania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *