Calciomercato Lazio, Acerbi: pressing Inter. Oltre Kumbulla si segue Kabak

Calciomercato Lazio, per Acerbi possibile inserimento dell’Inter. Il calciatore è in rottura con il club di Lotito. I biancocelesti, per una sua possibile partenza, oltre ad essere ritornati prepotentemente su Marash Kumbulla dell’Hellas Verona hanno chiesto informazioni per Ozan Kabak.

Francesco Acerbi è in rottura con la Lazio. Le sue ultime dichiarazioni non sono piaciuta per nulla al patron Claudio Lotito. Il calciatore, nel pre partita contro l’Olanda, aveva dichiarato: “Non ho mai detto di voler andare via dal club. Qui sto benissimo, ho un bellissimo rapporto con i tifosi e con i compagni di squadra. Mi sono sempre comportato bene, lo stesso trattamento me lo aspettavo anche dalla società“.

Causa della discussione il mancato rinnovo di contratto. Ed è per questo che il difensore della nazionale starebbe pensando anche ad un clamoroso addio. Le pretendenti per l’ex Sassuolo di certo non mancano: sulle tracce del numero 33 biancoceleste c’è l’Inter di Antonio Conte che è alla ricerca di un centrale difensivo. Nelle ultime ore anche il Napoli avrebbe manifestato interesse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio, Acerbi spegne i rumors: “Mai detto di voler andar via”

Calciomercato Lazio, per il dopo Acerbi occhi su Kabak

Ozan Kabak, è il nome nuovo per la difesa della Lazio (Getty Images)

Il direttore sportivo Igli Tare non vuole farsi trovare impreparato ed è per questo che è alla ricerca di nuovi difensori da dare a Simone Inzaghi. Con l’Hellas Verona si è ritornato a parlare di Marash Kumbulla, nella passata stagione ha disputato un ottimo campionato con Ivan Juric.

Il nome caldo, però, è un altro: Ozan Kabak. Nazionale turco, attualmente gioca in Bundesliga tra le fila dello Schalke 04. E’ un classe 2000, difensore centrale e forte fisicamente. Calcisticamente è cresciuto nelle giovanili del Galatasaray (dove esordirà anche in prima squadra). A portarlo in Germania, prima dei ‘Blu Reali’ è stato lo Stoccarda.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, caso Acerbi: bufera social. Tifosi divisi tra scuse e addio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *