Osimhen, multa in arrivo: il Napoli valuta provvedimenti

Osimhen, il Napoli sta pensando di multare il suo giocatore dopo il party organizzato in Nigeria dove avrebbe contratto il Covid. Le possibili sanzioni 

Il 2021 per Victor Osimhen non è iniziato nel migliore dei modi. Anche perché si è concluso con un brutto infortunio rimediato con la sua Nigeria durante il match contro la Sierra Leone, valida per le qualificazioni alla prossima Coppa d’Africa. E’ dal 14 novembre che il centravanti non mette più piede in campo e non può dare il suo contributo ai suoi compagni di squadre del Napoli. Il tecnico Gennaro Gattuso, infatti, nelle ultime gare ha giocato quasi con gli uomini contati nel reparto offensivo. Pochi giorni fa il giocatore è andato in Belgio per farsi controllare la spalla. Il suo recupero sta procedendo bene, ma questa volta fa parlare di sé per altri motivi.

Nella giornata di ieri l’ufficialità della notizia della sua positività al Covid. Non solo: avrebbe tenuto una festa per festeggiare il suo compleanno nel suo paese con dei suoi amici. Non è stato rispettato il distanziamento sociale, tutti erano senza mascherina e sono state infrante qualsiasi tipo di regola. I video che lo ritraggono sono subito diventati virali e che hanno mandato su tutte le furie il patron dei partenopei, Aurelio De Laurentiis.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Osimhen positivo al Covid-19: bufera social per festa senza mascherina | VIDEO

Osimhen, società infuriata: possibile multa di 250mila euro

Victor Osimhen (Getty Images)

Secondo quanto riportano i colleghi del sito ‘scorenigeria.com‘ la società azzurra sta pensando di multare il suo tesserato. Questa bravata potrebbe costargli quasi 250mila euro.

LEGGI ANCHE >>> Osimhen, è positivo al Covid: il comunicato del Napoli

Solo una volta che il calciatore è rientrato in Italia si è scoperta la sua positività al Coronavirus. Quando il rientro in campo dall’infortunio sembrava ormai ad un passo, ora è in isolamento fiduciario in attesa di un ulteriore tampone per capire se ha sconfitto o meno il virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *