Liverpool, Musacchio o Maksimovic per la difesa: Klopp guarda in Italia

Liverpool, Musacchio o Maksimovic per la difesa dei ‘reds’: Jurgen Klopp vuole fare la spesa nel campionato italiano

Il Liverpool di Jurgen Klopp tornerà in campo domenica pomeriggio in Premier League per affrontare il Manchester United di Ole Gunnar Solskjaer. Un big match assolutamente molto sentito tra le due squadre. Dopo la netta vittoria in FA Cup di tre giorni fa contro i ragazzini dell’Aston Villa (ricordiamo che la prima squadra si trova tutta in isolamento fiduciario per il Covid che ha colpito parecchi membri dei ‘Villans’) per quattro reti ad una il team è tornato ad allenarsi.

In ottica mercato, però, la dirigenza inglese sta pensando seriamente di rinforzare la difesa. Il colosso del reparto difensivo dei ‘reds‘, Virgil Van Dijk, ne avrà ancora per molto tempo dopo il brutto infortunio rimediato contro l’Everton di Carlo Ancelotti. Non solo: anche Joe Gomez, per lo stesso motivo, ha concluso la sua stagione anticipatamente. Si guarda in Serie A per piazzare un colpo in quel reparto. Secondo quanto riportano i colleghi del ‘Daily Mail‘ i nomi sulla lista sono due: quello di Mateo Musacchio del Milan e di Nikola Maksimovic del Napoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sergio Ramos, non solo PSG: il Liverpool pronto ad inserirsi. Il punto

Liverpool, Maksimovic o Musacchio per la difesa

Nikola Maksimovic (Getty Images)

Per quanto riguarda il rossonero sta faticando a trovare spazio nello scacchiere di Stefano Pioli. E’ vero che è rientrato da un lungo e importante infortunio, ma l’allenatore non lo considera una prima scelta. Si era parlato addirittura di un suo ritorno al Villarreal (club che lo ha portato in Europa) oppure una possibile cessione al Genoa. Nessuna di queste due opzioni si è poi mai concretizzata.

LEGGI ANCHE >>> Aston Villa, focolaio Covid: a rischio la sfida con il Liverpool

Per quanto riguarda il partenopeo è ai ferri corti con la società: il suo contratto è in scadenza nel giugno di quest’anno e la volontà di prolungare ancora non c’è e probabilmente non ci sarà. Non è da escludere una sua cessione in questa sessione invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *